• Italiano
  • English

menu

Scopri l’#UEaParma!

A Parma dal 9 al 16 maggio una Caccia al Tesoro ‘social’ aperta a tutti i cittadini con l’hashtag #UEaParma. Il 22 maggio la premiazione

Parma, 8 maggio 2019 - In occasione delle prossime elezioni del Parlamento europeo (26 maggio), l’EFSA, con il patrocinio del Comune di Parma e in collaborazione con il Centro comune di ricerca (JRC) della Commissione europea, Europe Direct Emilia-Romagna - Sportello di Parma ed Europass - Regione Emilia Romagna e Università di Parma promuove una caccia al tesoro via Instagram, una divertente iniziativa rivolta a tutta la cittadinanza attiva sul social network.

Il progetto è finalizzato a promuovere il contributo e il valore delle istituzioni dell’UE per i cittadini europei, e si articola in due fasi.

Nella prima, che ha avuto luogo in febbraio, alunni di scuole superiori di Parma - Liceo Scientifico Ulivi, Istituto Tecnico Economico Melloni, ITIS Da Vinci, Liceo Linguistico Marconi, Liceo Artistico Toschi, Liceo delle Scienze Applicate Marconi, Scuola per l’Europa - hanno partecipato a dei laboratori presso la sede dell’EFSA. Gli studenti sono stati coinvolti nell’ideazione di alcune illustrazioni sul lavoro dell’EFSA e di altre istituzioni europee, rielaborando visivamente gli argomenti presentati durante i diversi incontri. I materiali prodotti sono stati poi tradotti da grafici professionisti in 8 poster, i protagonisti della seconda fase.

Dal 9 al 16 maggio, infatti, i poster saranno sparsi per la città e si troveranno collocati in spazi pubblici di facile accesso. Le persone interessate a partecipare dovranno trovare i poster e condividere via Instagram delle fotografie che li contengano utilizzando l’hashtag #UEaParma.

«Se oggi in Europa siamo tutelati nella nostra privacy, possiamo telefonare senza costi aggiuntivi di roaming, beneficiamo pienamente dei diritti fondamentali dell’uomo e abbiamo accesso a cibo e medicine sicure non è per casualità. Èinfatti il risultato del progetto d’integrazione europea al quale tutti i paesi membri hanno contribuito fin dal loro ingresso nell’UE. Mi auguro che questa iniziativa possa offrire uno spunto di riflessione soprattutto ai giovani, che magari si apprestano a votare per la prima volta alle elezioni europee», dice il Direttore Esecutivo dell’EFSA, Bernhard Url.

«L’Università di Parma», afferma Paolo Andrei, Rettore dell’Università di Parma, «sostiene con convinzione questa iniziativa, che ha l’obiettivo di sensibilizzare, in modo originale e divertente tutta la cittadinanza, e i giovani in modo particolare, sull’importanza, per noi cittadini dell’Europa, e dei suoi valori fondanti, a poche settimane dalle elezioni europee. Anche per questo siamo lieti di ospitare in Ateneo la premiazione della Caccia al tesoro, in programma il 22 maggio nel nostro ParmaUniverCity Info Point»

«Il gioco è sempre un momento di divertimento e di pensiero nello stesso tempo: attraverso una caccia al tesoro aggiornata agli strumenti innovativi e tecnologici che oggi sono alla portata di tutti, si attiva una nuova modalità creativa per riscoprire, a partire dalle illustrazioni elaborate dagli studenti in questi mesi, i valori dell'UE ritrovandoli nei luoghi della città», commenta Michele Guerra, assessore alla Cultura del Comune di Parma.

«’Science for Europe, Science for me’ è il motto del contributo del Centro Comune di Ricerca (JRC) alla campagna per le elezioni del Parlamento europeo del 26 maggio #stavoltavoto. Il JRC assicura che le politiche e le azioni dell'UE siano basate sull'evidenza scientifica in molti settori che riguardano la vita dei cittadini, come ad esempio la sicurezza alimentare, quella informatica, la tutela dell'ambiente e delle risorse naturali, la qualità dell'aria, la lotta ai cambiamenti climatici. I giovani sono molto sensibili su queste sfide e sanno che la collaborazione a livello europeo è essenziale per garantire in futuro un mondo migliore. Il JRC sarà a Parma per approfondire questi temi con gli studenti della città», dice il Direttore Generale del JRC Vladimir Šucha.

Stefania Fenati, Responsabile Europe Direct Emilia-Romagna, afferma: «Europe Direct Emilia-Romagna e il suo sportello di Parma hanno collaborato con piacere a questo progetto realizzato con gli studenti di diversi istituti superiori di Parma. Fra meno di un mese voteremo per eleggere il Parlamento europeo. È importante che tanti cittadini e tanti giovani vadano a votare e facciano una scelta consapevole, sapendo che la loro scelta di oggi prefigurerà l’Europa del futuro. Una Europa che è già la nostra casa e che vorremmo tutti conoscere di più per poterla migliorare. Partecipare a questa caccia al tesoro, i cui contenuti sono stati preparati da tanti giovani parmensi è una opportunità da non perdere».

«Iniziative come queste servono per valorizzare l'identità europea, per fare comprendere anche ai più giovani l'importanza di appartenere all'Europa», sottolinea l’assessore al Coordinamento delle politiche europee allo Sviluppo della Regione Emilia-Romagna, Patrizio Bianchi. «Ci vuole più Europa, più capacità di lavorare insieme, e con forza, per assumere come comuni i grandi problemi che nessun paese da solo può affrontare e risolvere. Europa significa lo sviluppo equilibrato di tutte le regioni europee».

Diverse le categorie che verrano premiate con una cerimonia aperta al pubblico organizzata in Ateneo da Europass - Regione Emilia Romagna e Università di Parma per la giornata del 22 maggio. In palio un workshop di fotografia con smartphone, che si aggiudicherà:

  1. chi pubblica per primo tutti i poster;
  2. chi pubblica per primo tutti e 3 i poster sul lavoro dell’EFSA;
  3. chi pubblica per primo tutti e 3 i poster sul lavoro del Centro comune di ricerca della Commissione europea;
  4. chi pubblica per primo il poster su sulle opportunità di studio e lavoro all’estero;
  5. chi pubblica la foto che riceve il maggior numero di like;
  6. chi pubblica la foto più originale.
  7.  

Il link al regolamento completo è disponibile sulla pagina Instagram di EFSA.

Per informazioni:

Pubblicato Mercoledì, 8 Maggio, 2019 - 14:16 | ultima modifica Mercoledì, 8 Maggio, 2019 - 14:58