• Italiano
  • English

menu

ATENEO DI QUALITÀ ACCREDITATO ANVUR - FASCIA A

Programma Buddy (presentazione 21 giugno)

21 giugno: presentazione

Al fine di favorire l'accoglienza e l’inserimento di studenti incoming, ospiti presso il nostro Dipartimento nell’ambito di un programma di mobilità Erasmus+ o Overworld, si invita a considerare la seguente iniziativa riguardante il “Progetto Buddy”.  

L'iniziativa, proposta dai Tutor internazionali del Dipartimento, prevede l'abbinamento di uno/a studente/studentessa del Dipartimento con uno/a uno studente/studentessa incoming, al fine di aiutare quest’ultimo/a a familiarizzare con il nuovo contesto accademico e con la realtà della città. 

L'adesione a tale progetto non implica adempimenti burocratici, che rimangono di competenza dei Tutor internazionali, ma comporta numerosi vantaggi per gli studenti del Dipartimento che aderiranno al programma: pensate solo all’occasione che avrete per migliorare la conoscenza di una lingua straniera e la possibilità di aiutare uno studente straniero a scoprire Parma e la nostra Università.  

Il progetto verrà presentato agli studenti interessati il giorno 21 giugno alle ore 11,00 sulla piattaforma Teams al seguente link:  

https://teams.microsoft.com/l/meetup-join/19%3ameeting_OGUzYzJjYTQtYzlmMy00ODFiLWJmZTgtZjMxYWQ5M2U4YmJl%40thread.v2/0?context=%7b%22Tid%22%3a%22bb064bc5-b7a8-41ec-babe-d7beb3faeb1c%22%2c%22Oid%22%3a%22505da83a-81f7-4508-a1f1-8a4afdbaf810%22%7d 

Programma Buddy

 

Il Programma Buddy è stato pensato per migliorare l’esperienza degli studenti internazionali in arrivo a Parma, offrendo loro l’opportunità di ricevere il supporto di uno studente locale (buddy).

Durante il periodo di affiancamento, il buddy sarà in contatto con lo studente affidatogli, aiutandolo ad inserirsi nel contesto universitario e a scoprire le opportunità che la città di Parma offre.

Per gli studenti aderenti, il programma costituisce un’opportunità straordinaria per ampliare i propri orizzonti culturali, migliorare la conoscenza delle lingue straniere e rendere unico il proprio percorso universitario. Inoltre, nel caso in cui il buddy intenda a sua volta aderire ad un programma di mobilità, non ci sarebbe occasione migliore per instaurare un legame di amicizia con uno studente residente nel paese di destinazione (o magari persino iscritto presso l’università ospitante)!

Pubblicato Venerdì, 18 Giugno, 2021 - 14:57 | ultima modifica Venerdì, 18 Giugno, 2021 - 15:03