• Italiano
  • English

menu

Premio “Luigi Lotti” per tesi di Dottorato di Ricerca in Storia contemporanea o Scienze politiche

Domande entro il 31 dicembre 2019. Il premio è bandito dalla Società di Studi Romagnoli

Parma, 19 novembre 2018 - La Società di Studi Romagnoli bandisce un premio, a cadenza biennale, intitolato al prof. Luigi Lotti, suo Presidente dal 1979 al 2016. Il premio è destinato ad una Tesi di Dottorato di Ricerca in Storia contemporanea o Scienze politiche conseguito nelle Università italiane e della Repubblica di San Marino. L’importo del premio è di € 2.000. La domanda di partecipazione dovrà pervenire entro il 31 dicembre 2019. Il premio sarà consegnato nell’ottobre 2020, nel corso del Convegno annuale della Società.

Luigi Lotti, allievo di Giovanni Spadolini, ne aveva raccolto il mandato come titolare della cattedra di Storia moderna e poi di Storia contemporanea presso la Facoltà di Scienze Politiche “Cesare Alfieri” dell’Università di Firenze, della quale era stato Preside dal 1974 al 1992 e Professore Emerito di Storia contemporanea dal 2004 al 2016. A lungo Presidente dell’Istituto Storico Italiano per l’età moderna e contemporanea, della Fondazione Casa Oriani, dell’Associazione Museo del Risorgimento, Vice Presidente del Gabinetto Vieusseux, Consigliere della Fondazione Spadolini, era tra i più autorevoli studiosi dei partiti e dei movimenti politici italiani, specie del secondo dopoguerra, con particolare riferimento al passaggio dalla tradizione liberaldemocratica postrisorgimentale ai nuovi fermenti democratici novecenteschi in Romagna.

Il referente:

Prof.ssa Alessia Morigi
Presidente della Società di Studi Romagnoli
Dipartimento di Discipline Umanistiche, Sociali e delle Imprese Culturali 
alessia.morigi@unipr.it

Per informazioni:
segreteria@societastudiromagnoli.it

Pubblicato Martedì, 20 Novembre, 2018 - 11:12 | ultima modifica Martedì, 20 Novembre, 2018 - 11:56