• Italiano
  • English

menu

ATENEO DI QUALITÀ ACCREDITATO ANVUR - FASCIA A

L’Università di Parma cerca studenti per progetto di ricerca sulla sostenibilità delle abitudini alimentari

L'Unità di Nutrizione Umana inizierà uno studio con 600 ragazzi dai 18 ai 30 anni che frequentano le mense ER-GO

Parma, 21 novembre 2019 – L’Unità di Nutrizione Umana del Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco dell’Università di Parma ha recentemente lanciato un progetto di ricerca finalizzato a migliorare la sostenibilità delle abitudini alimentari degli studenti, e per il quale ricerca studenti disposti a collaborare. 

Infatti, la call è rivolta a 600 studenti con un'età compresa tra i 18 e i 30 anni che frequentino la mensa universitaria ER-GO al Campus (Viale delle Scienze 57/A) o in centro città (Vicolo Grossardi 4), e che vogliano aiutare la ricerca e contribuire al benessere del nostro pianeta verso un futuro più sostenibile.

La ricerca, condotta dall’Ateneo di Parma (grazie alla collaborazione di ER-GO, Azienda Regionale per il Diritto agli Studi Superiori dell’Emilia-Romagna,  che gestisce, tra l’altro, anche le mense universitarie) in relazione al progetto sviluppato nell’ambito del programma LIFE, denominato SU-EATABLE LIFE “Ridurre le emissioni di CO2 nell’UE adottando diete sostenibili”, coordinato dalla Fondazione Barilla Center for Food and Nutrition.", è nata nell’ottica di ottimizzare le scelte nell’ambito dei numerosi pasti giornalieri forniti nelle mense universitarie.

Attraverso la scelta di diete salutari si può contrastare la nascita di malattie e, non ultimo, agire positivamente sul cambiamento climatico.

La ricerca, a cui collabora anche il prof. Davide Menozzi, docente di Economia Agroalimentare, del Dipartimento di Scienze degli Alimenti e del Farmaco, sarà presentata dalla prof.ssa Francesca Scazzina, docente di Nutrizione Umana, in occasione del Forum BCFN il prossimo 3 dicembre a Milano, con una presentazione dal titolo "Involving students in adopting better and more sustainable diets in university canteens: the case of the University of Parma”

Per contribuire allo studio e iscriversi al progetto si può contattare isusudiet@gmail.com

Pubblicato Giovedì, 21 Novembre, 2019 - 16:20 | ultima modifica Giovedì, 21 Novembre, 2019 - 17:43