• Italiano
  • English

menu

Dal Ministero dell’Interno 100 borse di studio per studenti con protezione internazionale

Domande entro le 24 del 15 luglio

Parma, 27 giugno 2019 – L’Università di Parma comunica che il Ministero dell’Interno, di concerto con la Conferenza dei Rettori delle Università Italiane - CRUI e in collaborazione con l’Associazione Nazionale degli Organismi per il Diritto allo Studio Universitario - ANDISU, mette a disposizione degli studenti con protezione internazionale (con status di rifugiati o beneficiari di protezione sussidiaria), ottenuta entro il 15 luglio 2019, 100 annualità di borse di studio per l’anno accademico 2019-20.

Questi i destinatari:

  • studenti vincitori dei bandi a.a. 2016-2017, 2017-2018 e 2018-19 per i quali sussiste lo status di rifugiati o di beneficiari di protezione sussidiaria, già iscritti in Università italiane e che hanno diritto alla conferma della borsa di studio per l’a.a. 2019-2020 a fronte del conseguimento dei CFU indicati nel bando;
  • studenti con protezione internazionale (asilo politico o protezione sussidiaria), in possesso alla data del 15 luglio 2019 di un titolo di studio idoneo all’iscrizione al primo anno di un corso di laurea, laurea magistrale, laurea magistrale a ciclo unico o dottorato di ricerca che ottengano la regolare immatricolazione per la prima volta al sistema universitario italiano per l’a.a. 2019-2020.
Pubblicato Giovedì, 27 Giugno, 2019 - 10:12 | ultima modifica Giovedì, 27 Giugno, 2019 - 10:28