• Italiano
  • English

menu

Fino al 4 dicembre all’Università di Parma lezioni aperte di Politiche Sociali

Cinque incontri per tutti su temi emergenti che sfidano le politiche sociali contemporanee: precarietà, migrazioni, accattonaggio, transizioni di genere, devianza

Parma, 30 ottobre 2018 - All’Università di Parma cinque “Lezioni aperte di Politiche sociali”: dal 30 ottobre al 4 dicembre, cinque incontri organizzati dal Corso di laurea in Servizio sociale del Dipartimento di Giurisprudenza, Studî Politici e Internazionali e aperti a tutti gli interessati.

In questo ciclo si è scelto di riflettere su temi emergenti che sfidano le politiche sociali contemporanee come precarietà, migrazioni, accattonaggio, transizioni di genere, devianza: se ne discuterà con docenti universitari, rappresentanti delle istituzioni, studenti, esponenti dell’associazionismo.

Si tratta di lezioni universitarie doppiamente “aperte”. Sono “aperte” nel senso che in aula stanno insieme docenti universitari, studenti e cittadini che stanno vivendo in prima persona i problemi di cui si parla, con lo scopo di confrontare visioni che emergono da condizioni e punti di vista diversi. E sono “aperte” perché trattano di problemi “aperti”, esplorando categorie e realtà del cosiddetto “emergente sociale”: vale a dire ciò che riteniamo difficile da concepire con le categorie dei decenni passati, ciò che socialmente è “già” ma “non ancora”.

Le lezioni aperte non sono riservate ai soli studenti:tutti gli interessati sono invitati a partecipare.  L’iscrizione non è obbligatoria ma gradita. Per iscriversi occorre mandare una mail a vincenza.pellegrino@unipr.it o giulia.rodeschini@unipr.it. Per l’iniziativa sono stati richiesti i crediti OASER.

Gli incontri si svolgeranno nell’Aula A del Plesso San Francesco dell’Università di Parma (via del Prato) dalle 15.30 alle 18.30, e saranno introdotti da Vicenza Pellegrino, docente di Politiche sociali all’Università di Parma.

Il via il 30 ottobre con Precarietà e politiche sociali emergenti”, con Emanuele Leonardi dell’Università di Coimbra e Andrea Fumagalli dell’Università di Pavia. Secondo incontro il 6 novembre: “Migrazioni forzate e politiche sociali emergenti”, con Chiara Marchetti dell’Università Statale di Milano e del Laboratorio di studi critici Escapes, Collettivo Aula 14 - Studenti Università di Bergamo e Andrea Facchini della Regione Emilia-Romagna. Terzo appuntamento il 20 novembre con “Accattonaggio e politiche sociali emergenti”, con Paola Degani dell’Università di Padova, Silvia Chiapponi del Comune di Parma, Vincenzo Castelli dell’Associazione “On The Road”, Nicola Pirani dell’Associazione Giovanni XXIII. “Identità in transito e politiche sociali emergenti” il tema del quarto incontro, il 27 novembre, con Giulia Selmi dell’Università di Verona, Porpora Marcasciano, presidentessa onoraria del Movimento Identità Trans (MIT), e Giulia Rodeschini dell’Università di Parma. Il ciclo si chiuderà il 4 dicembre con “Carcere e politiche sociali emergenti”, con Lorenzo Natali dell’Università Milano-Bicocca e Maria Inglese dell’Azienda USL Parma

Pubblicato Mercoledì, 31 Ottobre, 2018 - 16:17 | ultima modifica Mercoledì, 31 Ottobre, 2018 - 16:57